SBOCCIARE DALLE DIFFICOLTA’

 Devo proprio ammettere di non amare molto le liste de  “ i  10 Errori da non commettere  …. “ oppure ” le 5 Cose fondamentali per l’organizzazione del matrimonio…”

Nel mio lavoro di  Wedding Planner  vedo persone, ascolto storie,  condivido progetti. Quando posso dispenso qualche suggerimento per la buona riuscita di un evento e per comunicare agli altri  il modo in cui lavoro.

 

Ho creato The Planning Mind pensando che non ci fosse un modo scientifico per organizzare un matrimonio. Tutto dipende da chi ho davanti, da cosa mi comunica e da cosa vuglia comunicare.

 

Non ci possono essere regole fisse!

 

Certo un metodo di lavoro è assolutamente necessario! Nulla è affidato all’improvvisazione!

 

Pianificare le azioni, curare i dettagli, coordinare le varie fasi dell’organizzazione è il cuore del mio lavoro ed è quello che le coppie, che si rivolgono a me cercano.

 

Ma avere delle liste, delle regole, dei parametri fissi che indicano cosa si DEVE e cosa NON SI DEVE fare, non mette in salvo dall’insorgere di imprevisti!

 

Né tantomeno aiuta a dissipare gli inevitabili dubbi e indecisioni che possono sorgere durante l’esperienza di organizzare un matrimonio.

 

In realtà le difficoltà che sorgono nel percorso organizzativo non sono mai dei veri e propri ostacoli. Io mi sono allenata a vederli come opportunità di crescita e miglioramento. Sia personale che professionale!

 

Mi sono ispirata a questo concetto anche nella creazione del logo di The Planning Mind che rappresenta un fiore di loto che emerge da un cerchio nero.

the planning mind3

Il cerchio rappresenta le difficoltà.

Il fiore di loto rappresenta “sbocciare dalle difficoltà”!

 

Il fiore di loto, tradizionalmente simbolo di purezza e di forza, può nascere solo nelle acque melmose dello stagno … pur rimanendo candido e bellissimo!

Quindi, amici, non vi scoraggiate di fronte a limiti di budget o tensioni mentre organizzate il vostro matrimonio.  Non fatevi prendere dal panico se vi sembra che le cose da fare, le decisioni da prendere, siano talmente tante da non poterne tenere le fila.

Gli imprevisti possono essere opportunità!

Ci danno l’occasione di tirare fuori idee migliori e migliori capacità! E alla fine dell’avventura, magari diventiamo anche amici!

Dalla mia esperienza personale e anche professionale ho imparato che c’è un unico punto fermo nell’organizzare un matrimonio  e cioè VOI! Lasciamo perdere i must, i cult, i trends …

Partiamo da Voi, da ciò che volete realizzare.

Chi siete? Cosa vi piace? Cosa volete trasmettere?

Non servono modelli, non serve che qualcun altro, e meno che mai la Wedding Planner, imponga il suo gusto.

Lasciate spazio alla vostra immaginazione, e poi insieme troveremo un giusto equilibrio tra ciò che immaginate e ciò che si può effettivamente realizzare.

Vi aspetto presto a Verona, insieme daremo valore ad un attimo speciale in una vita speciale!

Elena.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *